caricabatterie

Da Fonti non ufficiali ci sarebbero delle indiscrezioni sul futuro legame fra Apple e Qualcomm. Quest’ultima, come sapete, è una delle aziende più in vista nella produzione di semi conduttori di nuova generazione capace di influenzare il mercato nel passaggio da una generazione all’altra.

Alla base dell’attuale iPhone che conosciamo e amiamo c’è sempre stato un chipset Infineon potente e scattante come noi tutti abbiamo potuto ammirare, ma le cose potrebbero cambiare: con il mercato in cosi veloce evoluzione e i concorrenti che si fanno sempre più agguerriti, scegliere il partner giusto su cui mettere il proprio esclusivo sistema operativo, può fare (ancora una volta) la differenza.

Il chipset in questione infatti, rispetto a quelli attualmente in circolazione, permetterebbe di supportare sul nostro futuro melafonino una serie di standard attualmente non compatibili fra loro oltre ad essere già predisposto per i nuovi standard che solo nei prossimi anni verranno testati e commercializzati dai fornitori di connettività e fonia. Se la notizia fosse confermata aprirebbe le porte a nuovi scenari molto interessanti, di cui in parte vi abbiamo già parlato, e che vedrebbe l’iPhone ancora una volta al centro dell’universo degli smarphone ed ancora una volta in anticipo sui tempi con un chipset Qualcomm capace di sbaragliare la concorrenza in fatto di hardware.

[fonte: appleinsider.com]

iphone 4G

IPHONE 4G IN VERSIONE "CONCEPT" CON TASTIERA QWERTY A SCOMPARSA

Dopo avervi parlato, ieri, dei primi test di un nuovo modello di iPhone (che potete vedere cliccando qui), oggi vi forniamo un aggiornamento più preciso sulla sua probabile data di uscita. Sono sempre più forti le indiscrezioni, infatti, che vogliono il nuovo modello di iPhone sul mercato da giugno 2010.

google_maps

I ragazzi di MacRumors hanno trovato in rete l’annuncio relativo ad un posto di lavoro da parte di Apple per entrare a far parte del team di ricerca e sviluppo di Maps per iPhone. Nella descrizione del posto, è specificato che l’obiettivo è portare le Mappe ad un livello più avanzato di quello attuale sul device della Mela. Anche se non è specificato se il team di ricerca lavorerà sul prodotto già disponibile, Google Maps, o se svilupperà un sistema di mappatura innovativa tutta “made in Apple”.

SatelliteAlcune compagnie telefoniche come Vodafone, Orange, Tesco e Tre stanno offrendo al pubblico il MiFi, un sistema per catalizzare su iPod Touch una rete WiFi anche quando non ci sono segnali nelle vicinanze. Così facendo, iPod Touch si può anche trasformare in un telefono per chiamare gli amici via Skype. Il bello è che lo si può fare ovunque ci si trovi.

ping_sito_iphone

Grazie a questa gradevolissima applicazione avrete la possibilità di “chattare” istantaneamente fra dispositivi iPhone, l’applicazione, normalmente a pagamento, in questi giorni è distribuita gratuitamente per tutti gli amanti di ogni forma di messaggistica istantanea

6a00d83517aecd53ef010535f1e95c970c-800wi

A riportare la notizia, facendo eco a vari altri articoli è theregister che, con il solito spirito ironico, fa notare come questa “mancanza” sia quantomeno una anomalia che potrebbe dare adito a mille teorie

iphone4g1

COME SARA' IL NUOVO IPHONE 4G?

Gli sviluppatori delle applicazioni possono visualizzare ed utilizzare numeri di identificazione abbinati in modo univoco e senza doppioni ad un determinato device. IPhone 3GS,per esempio ha il numero identificativo 2,1. Ed è qui che i ragazzi di Pandav hanno notato l’incongruenza con quello che offre attualmente il mercato pubblico.

my_iphone_app_was_rejected_but_at_least_i_got_hat-p148289896428570349qz14_400

Ultimamente stanno aumentando il numero degli sviluppatori scontenti riguardo al  processo di verifica e approvazione delle applicazioni per iPhone. Sempre più persone si chiedono quali siano i criteri per cui un applicazione debba essere accettata o rifiutata, alla base sicuramente c’è la scelta aziendale di rendere “l’esperienza” su iPhone la migliore possibile, il problema è che tale processo non è effettivamente molto chiaro ed Apple sembra tacere riguardo a possibili spiegazioni 

microsoft-silverlight-1-1Adobe Flash Player non esiste in formato tascabile per iPhone. La sua mancanza si fa sentire soprattutto quando s’incontrano sul web siti che offrono contenuti multimediali. Non avere Adobe Flash, infatti, significa non visualizzare alcuni contenuti video. Ma c’è un però. Presto e paradossalmente, potrebbe essere Microsoft a correre in aiuto di Apple, sviluppando per iPhone ed iPod Touch una versione del software Silverlight, lettore multimediale concorrente di Flash.

1password-iphone

1Password è stato rilasciato gratuitamente nella sua versione pro per iPhone oggi, per accattivarsi nuovi utenti e farsi conoscere meglio anche in previsione dell’imminente uscita della versione per MAC di questo ottimo password manager