Nelle scorse ore, Apple ha rilasciato l’annuncio ufficiale alle case discografiche: l’anteprima dei brani nell’iTunes Store Usa passa dai 30 secondi attuali a 90 secondi. Secondo Apple, questo farà vendere più brani e, nello stesso tempo, vuole riportare iTunes al punto di partenza per l’ascolto di musica. Negli ultimi tempi, infatti, YouTube e Pandora – siti dove si può ascoltare un’anteprima o anche l’intera traccia di un brano – hanno guadagnato parecchio su iTunes nella fase di approccio ai nuovi brani e di primo ascolto.

Domani, i vertici di Google parleranno in un evento pubblico, a cui è invitata la stampa, elencanto importanti novità per la società. L’appuntamento, fissato al Museum of Modern Art (Moma), rappresenta l’occasione per rivelare la mondo nuovi prodotti. Che si tratti dell’annuncio della piattaforma anti iTunes, definita dai vertici aziendali il killer di iTunes?

In uno Yerba Buena Center strapieno, Steve Jobs inizia la presentazione dell’evento autunnale di Apple. Il pratagonista sarà l’Ipod, ma si inizia dalle novità introdotte su iPhone 4. Tra le più rilevanti, le foto in HDR, una modalità per accoppiare le immagini sottoesposte e sovraesposte per avere una foto dai toni brillanti e nitidi. Inoltre, Jobs annuncia l’arrivo di iOS 4.1.

Apple ha ufficializzato come giorno del prossimo evento il primo settembre. Lo Yerba Buena Center di San Francisco ospiterà la presentazione, in scena alle 19 (ora italiana). Una presentazione che, visto il biglietto d’invito, dovrebbe quasi sicuramente essere incentrata sui nuovi iPod. E’ quasi certo che saranno presentati gli iPod Touch con fotocamera, ma è molto probabile che Jobs e compagni abbiano in serbo qualche altra novità per la gamma iPod. Magari a cominciare dai nuovi Shuffle. E non è tutto.

mzl.xmzwfcso.480x480-75

Rhapsody, nota società impegnata nella distribuzione via stream di contenuti musicali, ha recentemente annunciato alcune interessanti modifiche al suo client per iPhone. fra le novità introdotte una in particolare è destinata a segnare il futuro dell’applicazione e del servizio Rhapsody. Infatti, fino ad ora, era possibile acquistare canzoni direttamente dal portale per poi ascoltarle, in stream, su ogni device compreso iPhone. Ora, la nuova versione dell’applicazione, promette di farvi “scaricare” la canzone per poterla utilizzare off-line quando siete, per esempio, in aereo o in zone non raggiunte da wifi o 3G. Un modo semplice per attirare ancora più clienti sfruttando, come al solito, la piattaforma Apple. Sicuri che Apple ne sarà felice? Vi mostriamo il video in anteprima della nuova versione di Rhapsody con il supporto offline…

tuner

Siete anche voi nella schiera di iphonisti appassionati di musica? Suonate la chitarra e volete che il vostro iPhone o iPod Touch vi aiuti? Niente paura! Grazie al Gibson Learn & Master Guitar App direttamente da Gibson (si, quelli che fanno le chitarre!) questo non sarà più un problema! Oltre ad avere gli strumenti adatti per suonare, tenere il tempo e molto altro ancora, potrete anche dilettarvi (se siete alle prime armi) imparando i primi accordi di chitarra. I mastri esperti direttamente da casa Gibson vi aiuteranno a seguire passo passo le cose più importanti, per imparare al meglio e con stile! Se poi vorrete continuare, avrete la possibilità di acquistare un sacco di contenuti su lezioni, nuove applicazioni e interessanti metodi musicali… naturalmente tutto sul vostro iPhone!

MiniConnected_01

Quella che si vedrà al prossimo salone dell’auto di Ginevra (dal 4 al 14 marzo) è una vera e propria alleanza tra colossi e status symbol mondiali. IPhone avrà un sistema d’interfaccia completamente nuovo sulle  Mini, brand di lusso per le utilitarie di casa Bmw. Le novità del sistema aumentano la possibilità di personalizzazione ed il dialogo tra la vettura ed il device Apple.

img3

Audio Engine Music e Logicpro.it, in stretta collaborazione con Apple, organizzano per sabato 13 marzo una giornata-seminario per imparare i trucchi di audio, video e fotografia su Mac. I workshop iniziano alle 11, per chiudere intorno alle 20, all’interno dell’auditorium di via 25 Aprile a Cento, in provincia di Ferrara. Ad aggiungere un bel tocco positivo alla giornata, il fatto che non si paga nulla: Apple Creative Workshop è gratis.

itunes gift

Tagliato il traguardo dei dieci miliardi di download di brani per iTunes. Con la soglia tagliata, sarà assegnato anche il super premio messo a disposizione da Apple per festeggiare l’avvenimento: chi ha scaricato il decimiliardesimo brano, vince 10.000 dollari in buono per iTunes.

img1

Apple ha annunciato questa sera il suo nuovo concorso, sinonimo di un countdown verso un grande traguardo. Chi scaricherà la canzone numero 10 miliardi da iTunes, riceverà in cambio una iTunes card da ben 10.000 dollari. Partecipare è molto semplice.