Sembra che un tabù tra Apple ed Adobe stia per essere abbattuto. Flash Player, infatti, starebbe per fare la sua comparsa su iPhone 4 ( e versione precedenti aggiornate ad iOs 4) ed iPad. Tutto questo avverrà grazie a Skyfire, nuova applicazione che dovrebbe fare il suo debutto nell’App Store americano  – poco dopo in quelli del resto del mondo –  alle 9 in punto di domani mattina, ora statunitense.

Il titolo di questo post non è una follia, ma un’ironizzazione su quanto ha fatto a fare un hacker. Sul suo iPad, è riuscito ad installare il sistema operativo Cromium Os di Google. Da qui, Google governa iPad. La trovata apre spiragli molto interessanti, soprattutto perchè l’hacker dice di voler continuare la sua opera con nuove implementazioni. Uno dei prossimi passi è permettere ad iPad con sistema operativo di Google la lettura di contenuti in Flash di Adobe.

Poche ore fa, Rim ha presentato alla conferenza annuale il nuovissimo prodotto della casa: si tratta del tablet PlayBook, concorrente diretto di iPad di Apple. Le caratteristiche sono simili a quelle che vi abbiamo anticipato  la settimana scorsa e portano questo tablet tra le minacce più consistenti al mercato di iPad. Con PlayBook, Blackberry sempra aver sfornato un prodotto dalle alte potenzialità.

Apple sarebbe al lavoro su una nuova sezione dell’IBook Store dedicata esclusivamente a quotidiani e riviste scaricabili su iPad, iPhone ed iPod Touch. Il progetto è ambizioso e vorrebbe raggruppare all’interno di questa sezione inedita quanti più pubblicazioni possibili a livello internazionale. Inoltre, una volta comprata la copia di un quotidiano, per tutta la giornata si riceveranno aggiornamenti in tempo reale senza altri sovrapprezzi.

Sembra proprio arrivato il momento del tablet di Blackberry, tra i più accreditati a rubare fette di mercato ad iPad di Apple. Secondo il Wall Street Journal, fonte più che autorevole, la settimana prossima debutterà la tavoletta targata Rim, con una partnership importante per il versante musicale: Amazon. Ecco i dettagli della questione.

Finalmente, uno dei migliori programmi di riproduzione video che la rete possa offrire è arrivato su iPad. Apple, infatti, ha approvato nell’App Store VLC, software destinato ai video gratuito ed open source. Il software è già scaricabile da questo link.

Che molti editori stiano puntando su iPad come alternativa al quotidiano di carta, non c’è dubbio. Ma c’è un uso in cui il buon caro e vecchio giornale rimarrà leader del mercato: lo scacciamosche. Newsday, per pubblicizzare la sua ultima applicazione per iPad, ha creato un video divertente in cui un iPad viene usato per uccidere una fastidiosa mosca. Con conseguenze disastrose. Apple non ha gradito l’idea ed ha chiesto a Newsday di rimuovere la fonte del video.

Apple sarebbe seriamente intenzionata a lanciare sul mercato una nuova versione di iPad con fotocamera integrata e la possibilità di videochiamare con Face Time, esattamente come fanno iPhone 4 ed iPod Touch. La società sarebbe già in fase avanzata di test di questa versione più evoluta del suo tablet. E si può prospettare il suo arrivo in tempi definiti.

Le affermazione rilasciate alcune ore fa da un dirigente di Lg sono chiare: il gruppo sta per lanciarsi sul mercato dai tablet con un prodotto migliore di iPad di Apple.  Il tablet firmato Lg avrà, tra i suoi punti d’eccellenza, la possibilità di programmare, editare documenti ed elaborare video. In pratica, il tablet di Lg avrà grandi doti di produttività.

Un tablet marchiato Google è alle porte del mercato mondiale. La compagnia del motore di ricerca rinnova la sfida con Apple, andando ad invadere il terreno di gioco dell’iPad. Il tablet di Google sarà prodotto materialmente da HTC (che si occuperà di tutto l’hardware) e si baserà sull’operatore telefonico Verizon per quanto riguarda gli Stati Uniti. Sembra già certa anche la data di lancio.